I.P.S.S.E.O.A. "M. BUONARROTI" - Fiuggi (Frosinone) - TEL. 0775-533614 - frrh030008@istruzione.it - frrh030008@pec.istruzione.it

Studenti

Visite: 638

Il viaggio di istruzione rappresenta un importante momento di crescita dell'individuo e del gruppo, che studenti e docenti proponenti, previa l'approvazione del Consiglio di Classe e del Consiglio di istituto nella completezza delle sue componenti (Docenti, Studenti e Genitori) ma soprattutto, laddove possibile, con il coinvolgimento dei genitori, scelgono di organizzare autonomamente per soddisfare esigenze formative di varia natura: professionali, culturali, ricreative e sportive.
Si tratta di attività educativa e didattica a tutti gli effetti, anche se vissuta in un contesto ambientale diverso da quello consueto dell'Istituzione Scolastica. Valgono pertanto gli stessi principi di rispetto delle cose e delle persone, di autodisciplina individuale e collettiva, di osservanza delle regole, che sono alla base anche degli altri momenti del processo formativo. 

Le tipologie di viaggio di istruzione sono così articolate:
A. viaggi di integrazione culturale: finalizzati ad una migliore conoscenza dell'Italia e delle altre Nazioni, nei loro aspetti storici, paesaggistici, monumentali, culturali e folkloristici;
B. viaggi di integrazione della preparazione d'indirizzo: finalizzati all'acquisizione di esperienze tecnico-scientifiche, come visite ad unità produttive, mostre, manifestazioni, ecc.;
C. visite guidate: a complessi aziendali, mostre, monumenti, musei, parchi naturali, ecc., comprese nell'arco di una sola giornata;
D. viaggi per attività sportive: finalizzati allo svolgimento e alla pratica di una qualsiasi attività sportiva in un contesto, esterno alla scuola, specificatamente attrezzato.

L'organo designato a fornire agli studenti e ai docenti proponenti le informazioni atte ad organizzare i viaggi di istruzione è la Commissione Viaggi, che possono riguardare:
- le eventuali offerte pervenute dalle agenzie turistiche,
- la normativa vigente,
- la documentazione da produrre,
- gli elenchi dei partecipanti e il versamento.
Essendo il viaggio di istruzione momento di attività didattica e formativa approvata dal Consiglio di Classe e dal Consiglio di Istituto, la sua organizzazione dipende principalmente dalla Commissione Viaggi e dai docenti proponenti con la collaborazione degli studenti nei modi e nei termini decisi dal Consiglio di Classe. È previsto quindi un percorso organizzativo così articolato:
le classi, con la partecipazione delle varie componenti, presentano ed approvano al primo Consiglio di Classe utile (generalmente inizio ottobre) le richieste di visite e viaggi che si propongono per l’anno scolastico, con un programma di massima e con i relativi obiettivi didatticoformativi. La Commissione Viaggi raccoglie le proposte che provengono da questi Consigli di Classe e, sulla base di dette richieste, provvederà a redigere un piano generale di Istituto.
Il Consiglio di Istituto approva il piano generale dei viaggi di istruzione entro il 31 ottobre di ogni anno.
Entro le date stabilite studenti partecipanti e docenti accompagnatori formalizzeranno la loro richiesta producendo alla Commissione, che a sua volta inoltrerà alla segreteria didattica, la documentazione di rito per il controllo: elenchi, autorizzazione e nominativi docenti accompagnatori.

Link Utili

Torna su